Femenate 2016 – 05 gennaio 2016

Torna la notte più suggestiva, la notte in cui in tutta la vallata si accende, frazione per frazione, la tradizionale Femenate, antico rito atto a trarre presagi per la stagione ventura dei raccolti.
Al ritmo della antica filastrocca, i ragazzi neo-maggiorenni della frazione si avventurano di casa in casa per raccogliere “La farine das lauscignies”, offerte mangerecce da consumare tutti assieme al termine della serata, dopo aver osservato ardere la Femenate e averne tratto i suggerimenti per l’annata.

A seguire i volantini sull’evento e il programma:

12487214_931659700258559_6742734155155082749_o

12401699_931660446925151_3798702916724344248_o

Femenàte a Paulâr

Come ogni anno, nella Val d’Incarojo si rinnova la tradizione della Femenàte. In tutto il comune vengono bruciate delle grandi strutture, che simboleggiano quella che è la “Femenàte”, come buon auspicio per l’anno nuovo.

image

~Ritrovo ore 10:00 in piazza Nascimbeni e inizio visore guidate;
~Preparazione delle Femenates a partire dalle ore 13:30;
~Accensione delle prime Femenates e Santa Messa presso Villamezzo alle ore 17:30;
~Accensione delle Femenates di Casaso e Dierico alle ore 20:00;
~Serata danzante in compagnia dei “Leaders Orchestra” a partire dalle ore 21:00.

image